Le migliori spiagge libere

Gli sforzi compiuti da Otranto e dalla sua costa nell’ambito del turismo e dell’alberghiero lo collocano oggi all’avanguardia e ai primi posti nazionali sia per qualità delle strutture che per ciò che già c’era, ma che in pochi conoscevano fino a diversi anni: la bellezza delle coste. Otranto vive in simbiosi con il mare e così la bellezza delle spiagge nell’area circostante non è qualcosa che può passare inosservato. Proponiamo di seguito un itinerario da Sud a Nord delle migliori spiagge libere di Otranto, tralasciando la spiaggia libera cittadina di cui abbiamo già parlato a parte nella sezione dedicata alle famiglie. In seguito, approfondiremo queste spiagge singolarmente, ma prima è opportuno dare uno sguardo d’insieme anche per essere d’aiuto nella collocazione geografica e nel percorso lungo le diverse spiagge.

porto badisco generic

Porto Badisco

La spiaggia libera più meridionale ed unica a Sud di Otranto che qui citiamo è Porto Badisco.  Si trova a 11 km da Otranto per circa un quarto d’ora o venti minuti di strada, seguendo la strada costiera SP87 al di là di Capo d’Otranto. Porto Badisco si caratterizza principalmente per la sua splendida costa rocciosa, ma in questa vi sono delle calette sabbiose ancor più caratteristiche, che sorgono tra un’alta roccia e l’altra. Possiamo dire, quindi, che Porto Badisco sorge in un vero e proprio fiordo che agli appassionati di paesaggi nordici darà la sensazione di essere lungo una costa norvegese, soltanto molto più mite e dove potrete fare lunghi e rigeneranti bagni in acqua.

baia dei turchi generic

Baia dei Turchi lato sud

Proseguendo verso nord e superando Otranto di 4-5 km, una magnifica spiaggia libera che incontriamo è quella della Baia dei Turchi. Il nome di questa baia fa riferimento all’assalto dei turchi subito da Otranto nel 1480, perché si dice che essi giunsero sulla terra ferma lungo questo tratto di costa. La Baia dei Turchi si raggiunge lasciando l’auto in un parcheggio custodito e addentrandosi in una folta pineta. Ne uscirete lungo piccole spiagge inframmezzate da basse scogliere, dove i colori del mare sono tenui a pelo d’acqua, trasparenti, e azzurrissimi più in fondo.

alimini generic

Una spiaggia libera di Alimini

Continuando il nostro percorso verso settentrione, troverete alcune spiagge libere lungo l’area dei laghi Alimini, dal versante del mare. Anche qui le pinete arrivano fino al mare e per raggiungerle è necessario ancora una volta fare affidamento ai numerosi parcheggi disponibili lungo la strada costiera, per poi percorrere un chilometro a piedi addentrandovi nella natura. Spunterete stavolta in un ampio tratto unicamente sabbioso, con grandi dune che proteggono la pineta stessa dai venti. Gli Alimini presentano soprattutto attrezzati lidi privati, ma alcuni piccoli tratti sono rimasti spiagge libere dove godrete esattamente dello stesso mare offerto dai resort vicini.

torre sant andrea generic

Mare di Sant’Andrea visto dalla spiaggia

Lasciandoci gli Alimini alle spalle e proseguendo sulla strada provinciale costiera raggiungeremo dopo circa 7 km (14 km da Otranto) il piccolo borgo di Torre Sant’Andrea, anche conosciuto semplicemente come “Sant’Andrea”. È anche con quest’ultimo nome che potrete trovarlo sulle indicazioni stradali, se siete tra i pochi non già muniti di navigatore GPS. Sant’Andrea presenta unicamente spiagge libere, una più grande, ma spesso affollatissima, in una cala tra le rocce nei pressi dell’abitato, altre più piccole e meno conosciute addentrandosi a piedi lungo il percorso tra rocce e pineta sulla destra.  Quando meno ve l’aspettate, si apriranno all’improvviso altre piccole cale.

torre dell orso generic

Baia di Torre dell’Orso

Concludiamo il percorso tornando sulla strada provinciale percorrendola ancora verso nord fino a Torre dell’Orso, a soli 3 km di distanza (17 da Otranto). Torre dell’Orso è un piccolo centro estivo, più grande di Torre Sant’Andrea. La spiaggia è molto grande occupando una vera e propria baia insita tra le rocce, che rimangono alle due estremità.  Anche qui troverete diversi lidi attrezzati, ma anche ampi tratti di spiaggia libera. Questa spiaggia è particolarmente indicata in caso di tramontana, perché la baia fa sì che il mare non si agiti più di tanto restando per lo più calmo.

Le spiagge libere di Otranto che vi abbiamo indicato sono tutte affascinanti, ognuna diversa dall’altra e ciascuna presenta i propri punti di forza. Se avete diversi giorni da passare ad Otranto, il consiglio è quello di visitarle tutte, poiché tutte vi lasceranno qualcosa!

Immagini:

Porto Badisco: flickr by loloieg, licenza CC BY-ND

Baia dei Turchi: By Paride81 (Own work) [CC-BY-3.0], via Wikimedia Commons

Spiaggia Alimini: flickr by Dott. Hydruntum, licenza CC BY-ND

Torre Sant’Andrea: By Freddyballo (Own work) [GFDL or CC-BY-SA-3.0], via Wikimedia Commons

Torre dell’Orso: flickr by Dott. Hydruntum licenza CC BY-ND

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

© 2018: Otranto | Travel Theme by: D5 Creation | Powered by: WordPress