La Baia dei Turchi

Baia dei turchi 1

Imbarcazioni turistiche nei pressi della Baia dei Turchi.

La Baia dei Turchi è un tratto di costa a nord di Otranto dove ritroviamo sia aree sabbiose che altre con scogli. Il nome “Baia dei Turchi” richiama la presa di Otranto da parte dei Turchi nel 1480 perché si pensa che su queste spiagge i saraceni del tempo attraccarono prima dell’offensiva. Al di là della triste vicenda storica, la baia dei turchi presenta una costa nord dove predomina la scogliera, per degradare via via nella zona sud lungo un tratto sabbioso.

Per arrivare alla Baia è necessario lasciare il proprio mezzo in uno dei parcheggi custoditi nei pressi della strada provinciale costiera e addentrarsi a piedi nella pineta naturale. Dopo alcuni minuti di passeggiata nella macchia comincerete a vedere l’azzurro intenso del mare prima a sprazzi lontani e poi sempre più vicino fino a riempirvene gli occhi all’arrivo. Avrete davanti un mare calmissimo e trasparente in assenza di venti o se a soffiare saranno i venti di scirocco, mentre in caso di tramontana lo troverete agitato.

La presenza massiccia della natura è uno dei motivi per cui qui oltre al profumo del mare potrete sentirne rimescolarsi molti altri della macchia mediterranea locale. Sono presenti, infatti, non solo pini ma anche alcuni arbusti con rametti ricurvi molto resistenti, un tempo utilizzati soprattutto come canne da pesce e detti “cimini”. In più, un altro tratto distintivo è dato dai colori: potrete ammirare tutti i colori dello spettro in un unico panorama. Il verde della macchia mediterranea, il rosso del sentiero battuto, l’ocra delle rocce, il bianco dei pietrischi, il giallo della sabbia e il blu intenso del mare. Pertanto, la Baia dei Turchi si fa apprezzare da tutti i turisti che la “riscoprono” come un tratto costiero dalle eccezionali sfumature.

baia dei turchi 2

Baia dei Turchi – Lato Sud

La spiaggia non è enorme e, specialmente nella stagione di punta, è molto affollata. Rimane una spiaggia ideale per le famiglie con bambini al seguito poiché l’acqua rimane bassa anche addentrandosi considerevolmente in mare, in più si può godere del mare cristallino e dei fondali sabbiosi. Un quadro perfetto in cui poter pensare soltanto al relax! Poco distanti vi sono anche alcuni stabilimenti balneari, ma se preferite il tratto di spiaggia libera potrete comunque avviarvi a piedi lungo la riva per accedere ai lidi poco distanti, per rinfrescarvi o gustare un gelato in uno dei loro bar.

La Baia fa parte dell’Oasi protetta dei Laghi Alimini ed è considerato un Sito di Importanza Comunitaria ed è risultata da un censimento FAI del 2009 come la spiaggia “del cuore” al primo posto nella Regione Puglia e al dodicesimo nazionale.

Risale al 2006 e al 2007 una polemica sorta contro la costruzione di uno stabilimento balneare anche nel tratto di spiaggia libera, poi passato all’approvazione di un progetto di “spiaggia libera dotata di servizi” ed infine definitivamente accantonato dopo ricorso del Comune di Otranto per permettere così a questo tratto di costa di restare allo stato incontaminato, completando nel 2009 la rimozione di ogni elemento della costruzione che era stata avviata.

Ed è stato un bene così, perché nelle vicinanze sorgono diversi hotel e resort di qualità che rendono la zona molto appetibile anche in termini di ricettività e servizi offerti, potendo però al contempo offrire da un lato lidi attrezzati e dall’altro anche un mare unico nel suo genere nella natura più assoluta.

baia dei turchi 3

Baia dei Turchi – Lato Nord

Immagine 1: flickr by Francesca Special K licenza CC.

Immagine 2: By Kaus at it.wikipedia [Public domain], from Wikimedia Commons.

Immagine 3: flickr by googlisti licenza CC.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

© 2018: Otranto | Travel Theme by: D5 Creation | Powered by: WordPress